Voli per la Thailandia

Voli Italia - Thailandia

Prima di pianificare una vacanza per la Thailandia è sempre utile informarsi in anticipo sui voli disponibili, sulla durata del viaggio, sulle compagnie aeree che potranno portarci a destinazione e sulle opzioni utili per risparmiare un po’!

Certo, non è semplice fare la scelta giusta in quanto ognuno ha esigenze differenti, ed è diverso se si viaggia da soli, in coppia o con tutta la famiglia.

Distante circa 9.000 km dall’Italia, la Thailandia richiede certamente un viaggio abbastanza impegnativo, sia dal punto di vista economico che da quello logistico-organizzativo.

Ad ogni modo non c’è da preoccuparsi.

Non è difficile trovare un volo che possa rispondere alle vostre esigenze.

Le compagnie di bandiera e le soluzioni low-cost non mancano di certo.

Ecco qualche informazione più specifica che vi aiuterà a trovare tantissimi voli per la Thailandia con semplicità e senza brutte sorprese!

Da dove e quando conviene partire per la Thailandia?

Se vi state chiedendo da quale città partire in Italia, dovrete considerare che soltanto da Milano Malpensa e Roma Fiumicino ci sono voli diretti verso la capitale thailandese Bangkok.

Dalle altre località italiane è comunque possibile partire senza problemi, ma sarete costretti ad affrontare almeno uno scalo, in Europa o nei Paesi del Medio Oriente.

Dunque, potete volare verso la Thailandia da città come Napoli, Bologna, Venezia, Cagliari, Torino, Venezia, Pisa, Bari, Firenze, Catania, Palermo e Verona.

Ovviamente in questo caso i tempi di viaggio si dilateranno a causa degli scali intermedi.

Per quanto riguarda, invece, il periodo migliore per visitare la Thailandia, dovete fare molta attenzione al clima locale poiché si tratta di un caldo tropicale molto umido, spesso piovoso in alcuni mesi dell’anno.

Infatti, da maggio a ottobre c’è la cosiddetta stagione delle piogge monsoniche mentre da novembre a febbraio/marzo si ha la stagione secca, con assenza di precipitazioni e umidità meno asfissiante.

Per maggiori informazioni su quest’aspetto del viaggio leggete qui.

Aeroporti in Thailandia

Aeroporto Bangkok
Aeroporto Suvarnabhumi

Il Paese è dotato di diversi scali da nord a sud, che coprono tutto il territorio nazionale. Ci sono aeroporti internazionali dove arrivano voli dall’estero, mentre altri sono adibiti soltanto ai voli interni.

Ogni scalo thailandese è comunque fornito dei principali servizi ed è ben collegato con il centro cittadino più vicino. Il più grande aeroporto della Thailandia è l’Aeroporto Internazionale Suvarnabhumi a Bangkok, primo per volume di passeggeri annuo.

La capitale ha anche un altro aeroporto, il Don Mueang, presso il quale partono ed atterrano solo voli nazionali.

Nel nord della Thailandia c’è l’aeroporto di Chiang Mai, principale punto di riferimento della zona. Moderno ed efficiente, ospita soprattutto voli interni.

Più piccolo è poi lo scalo di Krabi, ideale per esplorare le spiagge dell’omonima provincia. Qui arrivano voli nazionali e provenienti da vari Paesi del Sud-est asiatico.

Ad alta affluenza di turisti è l’aeroporto di Phuket, funzionale e ricco di servizi per i passeggeri. È uno dei più importanti, dal quale potrete iniziare per conoscere meglio l’isola.

Le compagnie aeree

Per andare in Thailandia avrete la possibilità di prenotare il volo con diverse compagnie aeree. L’unica che vi permette di fare un volo diretto senza scali è la Thai Airways, partendo da Roma e Milano.

La nostra Alitalia, invece, offre soltanto voli con uno o più scali in partenza dalle principali città italiane.

Ad ogni modo, vi troverete a bordo di aerei appartenenti alle migliori compagnie del mondo.

Tra queste possiamo segnalare Aeroflot, KLM, British Airways, Qatar Airways, Air France, Lufthansa, Turkish Airlines, Cathay Pacific, Etihad Airways, Fly Emirates e molte altre.

Quante sono le ore di volo dall’Italia?

Al momento di pianificare la vacanza in Thailandia è bene considerare che il viaggio in aereo sarà inevitabilmente lungo, data la distanza tra i due Paesi.

Saranno necessarie parecchie ore di volo che possono variare a seconda della presenza o meno di scali intermedi. Ad esempio, il volo diretto da Milano o Roma impiega circa 11 ore per arrivare a Bangkok.

Se invece il vostro biglietto aereo prevede uno o più scali in Europa o Asia, la durata può oscillare tra le 15 e le 22 ore complessive.

Ore di volo Italia-ThailandiaScoprite di più

Come trovare voli low cost per la Thailandia

Il volo per la Thailandia purtroppo non è economico e per non spendere troppi soldi è importante fare un’attenta ricerca che vi consenta di trovare il prezzo più conveniente.

Per prima cosa, potete iniziare la ricerca online partendo dai siti ufficiali delle compagnie aeree con le quali vi piacerebbe volare.

Avrete così il prezzo di riferimento per il periodo che vi interessa, senza promozioni o sconti. Insomma, saprete con certezza da quale cifra si parte per evitare fregature.

Altra cosa importante per individuare voli low cost è cercare su siti aggregatori o siti delle compagnie con settimane di anticipo, se non addirittura mesi.

Potete farlo ogni giorno e in orari differenti, magari variando di un giorno la data di andata e ritorno. In questa fase è determinante non avere fretta!

Questo perché i voli cambiano prezzi e disponibilità da un minuto all’altro e le varianti possono essere diverse.

Per esempio, se un aereo è quasi vuoto la compagnia può decidere di tagliare i prezzi con l’avvicinarsi della partenza, per vendere quanti più biglietti possibile.

A proposito dei siti aggregatori, se scegliete questa soluzione, è necessario specificare che è con loro che dovrete interfacciarvi in caso di problemi e cambi di programma!

In linea di massima questo è il miglior modo per trovare voli low-cost a prezzi convenienti.

Se per qualche motivo preferite prenotare il volo dal sito ufficiale di una compagnia aerea, c’è un piccolo trucco che potrebbe aiutarvi a risparmiare qualcosa.

Iniziate la prenotazione del volo seguendo tutti gli step e fermatevi prima di terminare la procedura. Di solito è possibile farlo dopo essersi registrati al sito e aver eseguito il log-in.

In molti casi la compagnia vi invierà una mail come promemoria per l’acquisto del biglietto.

Fate finta di niente e attendete.

Dopo altri 4-5 giorni è possibile che vi arrivi un’altra mail con un bel codice sconto del 10 o 15% da applicare al momento dell’acquisto del volo!

Tour operator economici 

Affidarsi ai tour operator può essere un modo per trovare il volo risparmiando grazie a pacchetti, offerte last-minute e sconti sul prezzo finale.

Navigando sul web ne potete incontrare di diversi tipi ed è fondamentale stare attenti alla scelta perché alcuni sono anche economici e a buon mercato ma la qualità non è sempre garantita!

Prima di decidere, è preferibile leggere recensioni e commenti di altri utenti che hanno avuto modo di affidarsi a un determinato tour operator. È la maniera migliore per farvi un’idea generale sull’azienda!

In questo senso, è fortemente consigliato sottoscrivere un’assicurazione di viaggio che vi possa mettere al riparo da spiacevoli inconvenienti.

Ci sono polizze in grado di fornirvi copertura nell’eventualità di smarrimento o furto dei bagagli.

Altre assicurazioni (importantissime per un viaggio in Thailandia) sono di tipo sanitario e risultano molto utili in caso di malesseri, ricoveri in ospedale, interventi chirurgici e molto altro.

In Thailandia le cure ospedaliere sono molto costose, e senza polizza correreste il rischio di spendere un sacco di soldi!

Per approfondire questo importante aspetto del vostro viaggio, cliccate qui.

Quanto ti è stato utile questo articolo?
[Totale: 0 Media: 0]
   

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *