Quante ore di volo dall’Italia alla Thailandia?

Quante ore di volo dall'Italia alla Thailandia

La Thailandia è una meta gettonata tutto l’anno. 

Migliaia di turisti visitano questo meraviglioso paese orientale praticamente ogni mese. 

Anche gli italiani amano la Thailandia e dalla penisola partono ogni anno numerosi viaggiatori alla scoperta di quello che un tempo era conosciuto come “Il regno del Siam”.

Tuttavia, molti sono spaventati dalle ore di volo che occorre affrontare dall’Italia per raggiungere questa meta tanto desiderata. 

Se non si conoscono i dettagli, questo fattore può diventare un problema e indurre molti a non partire, rinunciando ad un viaggio indimenticabile!

Ecco quindi tutto ciò che occorre sapere sui voli dall’Italia alla Thailandia, inclusi alcuni consigli di “sopravvivenza” da seguire per godersi al meglio il lungo viaggio. 

Quante sono le ore di volo per arrivare in Thailandia?

La risposta a questa domanda può variare. Il numero di ore cambia se prendete un volo diretto oppure uno con scalo

Dalle principali città italiane infatti, partono entrambe le tipologie di voli

Voli diretti

I voli diretti dall’Italia per la Thailandia partono con cadenza settimanale da Roma e Milano.

Da entrambi gli aeroporti, se prendete un volo diretto per raggiungere l’aeroporto della capitale Bangkok, la durata media del viaggio sarà di circa 11 ore

Voli con scalo

Dalle maggiori città italiane è possibile prendere voli con scalo per la Thailandia. 

La durata di viaggi del genere può variare a seconda dell’aeroporto di partenza e della quantità di scali che verranno effettuati

Un volo indiretto per Bangkok con un solo scalo può durare dalle 13 alle 15 ore

Se il volo effettua più scali,invece, la durata totale del viaggio può arrivare a toccare le 20 ore totali

Se si parte da Napoli per la Thailandia ad esempio, occorre necessariamente fare almeno uno scalo, solitamente a Istanbul oppure a Dubai.

Dall’aeroporto Marco Polo di Venezia invece, occorre necessariamente fare almeno uno scalo, che potrebbe essere a Istanbul oppure in Qatar a Doha

In entrambi i casi, i singoli scali durano in media più di 2 ore

Fuso orario

Il fuso orario Italia – Thailandia è di 6 ore. Quando in Italia sono le 12 in Thailandia sono le 18. La differenza di orario cambia quando in Italia è attivo l’orario estivo o ora legale.

Fuso orario Italia – ThailandiaScoprite di più

Da quali città italiane ci sono voli diretti per la Thailandia?

Come abbiamo detto, i voli diretti per la Thailandia sono disponibili dall’Italia solo da due città: Roma e Milano

Nel dettaglio, gli aeroporti di riferimento per i voli diretti in Thailandia sono Roma Fiumicino e Milano Malpensa

Il costo di un biglietto per un volo diretto per la Thailandia può variare, e l’importo può essere influenzato da diversi fattori.

Se, infatti, prenotate con largo anticipo, potrete sicuramente approfittare di un prezzo scontato rispetto agli standard

Inoltre, è importante considerare anche se il periodo scelto rientra nell’alta stagione turistica. In tal caso, è naturale che il prezzo del biglietto aumenti. 

Un biglietto andata e ritorno per la Thailandia con volo diretto ha un costo che oscilla tra i 600 e gli 800 euro.

Voli per la ThailandiaScoprite di più

Quali compagnie aeree volano in Thailandia dall’Italia?

Thai Aiways

Dall’Italia ci sono diverse compagnie aeree che volano verso la Thailandia

Il vettore di punta che effettua anche voli diretti da Roma o Milano è la Thai Airways

Si tratta di una delle compagnie migliori del mondo, con aerei ricchi di comfort e diversi servizi a bordo

Per quanto riguarda i voli con scalo, un’ottima scelta può essere quella di affidarsi alla Turkish Airlines

Turkish Airlines è stata spesso definita, in base alle (preziose!) recensioni dei viaggiatori, come la miglior compagnia europea, e i suoi voli per la Thailandia comprendono sempre uno scalo ad Istanbul di durata medio-breve. 

Una buona alternativa può essere anche quella di affidarsi alla prestigiosa compagnia Emirates, effettuando uno scalo a Dubai.

Allo stesso modo, anche Qatar Airways raggiunge la Thailandia dall’Italia, solo dopo aver effettuato uno scalo a Doha. 

Per voli più economici potete puntare su Aeroflot, anche conosciuta come Russian Airlines, che offre voli con scalo per Bangkok. 

Tuttavia, in tal caso dovrete affrontare uno scalo medio-lungo a Mosca. Proprio per questo è bene valutare se è conveniente spendere di meno ma passare più tempo in aeroporto in attesa che il proprio volo parta

Come affrontare i voli lunghi? Consigli di “sopravvivenza” in aereo

Sia diretto che con scalo, dunque, un viaggio per la Thailandia dura diverse ore e può essere molto stancante. 

Sotto questo punto di vista, occorre mettere in pratica alcuni consigli di sopravvivenza per resistere al lungo viaggio senza stressarsi troppo. 

Il primo suggerimento è quello di essere sempre rilassati durante il viaggio. Il comfort deve essere l’obiettivo al quale puntare!

Dunque, è bene portare con sé in aereo cuscini da collo che possano agevolare il riposo.

Occorre comunque considerare che gli aerei che viaggiano dall’Italia alla Thailandia solitamente sono dotati di sedili estremamente comodi. 

In ogni caso, quando si parla di relax è sempre bene abbondare. 😊

Per passare il tempo, poi, potete portare con voi un bel libro da leggere, magari con una trama appassionante, in versione cartacea o digitale.

In alternativa, durante il tempo di viaggio potete studiare a fondo il vostro itinerario consultando guide e libri vari sulla Thailandia

Evitate, però, di sforzare troppo la mente mentre viaggiate: optate per una lettura leggera che vi impegni per un tempo non troppo dilatato.

Infine, potreste guardare un film avvincente durante il viaggio. Si consigliano film non molto lunghi, magari commedie, che vi aiuteranno a trascorrere il tempo in modo rapido

Naturalmente, ricordate di preparare il vostro “materiale di sopravvivenza” con largo anticipo. 

Potrete così trascorrere il lungo viaggio in totale leggerezza, non risentendo troppo della stanchezza e senza accumulare stress, così la vostra vacanza partirà con il piede giusto.

Aeroporti in Thailandia: quali sono i più famosi?

Principali aeroporti in Thailandia

Ci sono numerosi aeroporti in Thailandia

Il principale è quello di Bangkok-Suvarnabhumi dove arrivano e partono voli nazionali ed internazionali. 

A Bangkok è presente anche un secondo aeroporto, Bangkok Don Mueang, distante circa 30 chilometri dal centro urbano. 

Un altro aeroporto molto conosciuto è l’aeroporto Internazionale di Chiang Mai, sito nel nord della nazione. 

Molto famoso l’aeroporto Internazionale di Phuket, principale luogo d’atterraggio per raggiungere zone balneari come le Phi Phi Islands oppure le Isole Similan

È trafficato anche l’Aeroporto di Koh Samui, utile per raggiungere l’omonima isola e la vicina Koh Phangan

Il piccolo aeroporto di Krabi, infine, è molto utile per raggiungere le destinazioni balneari della zona.

Gli aeroporti della ThailandiaScoprite di più

Voli interni in Thailandia: quali sono le tratte più comuni?

Una volta giunti in Thailandia potrebbe essere necessario prendere dei voli interni per raggiungere le mete del proprio itinerario. 

È sicuramente comodo scegliere l’aereo rispetto ad altri mezzi di trasporto quando bisogna raggiungere località molto distanti tra loro, per abbreviare i tempi e raggiungere la meta desiderata al massimo in un paio d’ore.

Tanti voli interni vengono operati da due compagnie principali, la già citata Thai Airways e Bangkok Airways

Solitamente, è possibile trovare voli anche con compagnie low cost come ad esempio Nok Air oppure Thai Lion Air

L’Aeroporto internazionale di Bangkok-Suvarnabhumi (spesso abbreviato con il codice BKK) è l’hub principale dei vacanzieri, il fulcro del viaggio che permette di raggiungere qualsiasi destinazione. 

Alcune tra le tratte interne più note e comuni sono ad esempio Bangkok – Koh Samui oppure Bangkok – Phuket

Queste due tratte sono gettonate perché permettono di raggiungere le località balneari più belle del paese orientale, luoghi perfetti per ammirare paesaggi paradisiaci ed incontaminati. 

Bangkok – Koh Samui è un viaggio che dura circa 1 ora e 10 minuti, mentre Bangkok – Phuket dura circa 1 ora e 25 minuti

Il prezzo medio per la tratta che porta a Koh Samui oscilla tra i 170 ed i 200 euro a persona, mentre la tratta Bangkok – Phuket è molto più economica ed un biglietto aereo si aggira sui 50 euro circa.

Un’altra rotta molto battuta è Bangkok – Chiang Mai

Il volo su questa tratta dura circa 1 ora e 10 minuti. Anche in questo caso è possibile trovare biglietti molto convenienti, a circa 50 euro a tratta

Questo volo è preferito da coloro che desiderano visitare la zona nord della nazione, costellata di templi e rovine archeologiche delle antiche civiltà che hanno dominato la Thailandia. 

Quanto ti è stato utile questo articolo?
[Totale: 6 Media: 4.7]
   

Leave a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.