Quando andare in Thailandia

Thailandia: quando andare. Il periodo migliore

Una vacanza in Thailandia può essere un’esperienza incredibile ed indimenticabile, a patto che la si organizzi nel momento giusto

In alcuni periodi dell’anno infatti, durante l’inverno thailandese, tra piogge e cielo cupo, il Paese del Sorriso non sprigiona tutta la sua infinita bellezza. 

Vediamo allora da vicino il clima tipico della zona e qual è il miglior periodo dell’anno per organizzare il proprio soggiorno in questa destinazione tra le più sognate del sud-est asiatico.

Qual è il periodo migliore per andare in Thailandia?

Il clima in Thailandia è di tipo tropicale monsonico, con temperature medie elevate tutto l’anno. Ci sono però alcune specificità. 

I mesi migliori per un viaggio in Thailandia sono compresi nel periodo che va da novembre ad aprile, la cosiddetta stagione secca

Si tratta di mesi in cui l’aria è più fresca e c’è un minor rischio di trovare piogge incessanti; le ore di sole sono di più, l’umidità è più bassa e si può respirare maggiormente. 

Ovviamente temperature miti comportano un aumento dei flussi turistici, oltre che una crescita generalizzata dei costi, sia per i voli che per il soggiorno.

Cosa sono i monsoni?

Cercando online informazioni riguardo al clima in Thailandia vi capiterà di leggere spesso dei monsoni. Si tratta di venti caldi tipici delle zone dell’Oceano Indiano, che sono i principali responsabili dell’andamento climatico di queste aree. 

Anche in Thailandia i monsoni influenzano temperature e piogge durante tutto l’anno: i monsoni di sud-ovest generano la stagione delle piogge, mentre i monsoni di nord-est che provengono dalle zone interne dell’Asia fanno arrivare sul territorio temperature più fresche e clima più secco.

Quando è bassa stagione in Thailandia?

Se nel periodo consigliato per un viaggio in Thailandia i prezzi aumentano, nei mesi di bassa stagione invece gli importi diventano molto più allettanti: in primo luogo per i voli, dove il risparmio può diventare davvero significativo, ma anche per il soggiorno e gli ingressi nelle principali attrazioni.

Ricordiamo che la bassa stagione in Thailandia va da metà aprile a fine ottobre ed è vero che se scegliete questo periodo sarà più facile imbattersi nelle tanto temute piogge, ma ci sono anche diversi vantaggi: la libertà di visitare la Thailandia più autentica in tutta tranquillità, senza folla e code e i prezzi davvero competitivi!

Clima e temperature mese per mese

Se da novembre ad aprile è il momento migliore per organizzare il vostro viaggio, anche gli altri periodi dell’anno non sono da meno.

Nei mesi compresi da marzo a maggio la Thailandia mostra il suo volto più caldo e umido, con la sua stagione umida. Ancora elevati i flussi turistici, ma occorre prestare attenzione al gran caldo.

Infine la stagione delle piogge, da maggio a ottobre: piogge piuttosto frequenti ma che non impediscono di vivere a pieno le meraviglie della Thailandia.

Vediamo da vicino le temperature: si va così dai 31 gradi di novembre e dicembre ai 33 tra gennaio e marzo, giungendo agli oltre 35 gradi di aprile. Tra maggio ed agosto le temperature tornano intorno ai 33 gradi e scendono ancora di un grado o due nei mesi di settembre e ottobre.

MeseMax / minGiorni pioggia
Gennaio32° – 22°1
Febbraio33° – 24°1
Marzo34° – 26°2
Aprile35° – 27°6
Maggio35° – 26°14
Giugno34° – 26°14
Luglio33° – 26°14
Agosto33° – 25°16
Settembre33° – 25°18
Ottobre33° – 25°15
Novembre32° – 24°5
Dicembre32° – 22°0

Conviene andare in Thailandia a settembre

Ogni stagione ha le sue bellezze in Thailandia, compresi i mesi di agosto e settembre, generalmente sconsigliati dalle agenzie di viaggio. 

Se è vero ed oggettivo che settembre è il cuore della stagione delle piogge, è altrettanto vero che è raro trovare precipitazioni 24 ore su 24. 

Più probabile imbattersi in brevi e intensi acquazzoni. 

Nel mese di settembre ad esempio sono suggerite zone specifiche della Thailandia, tra cui la zona centro-occidentale come Ko Samui, Ko Tao e Ko Phangan.

Quando andare in Thailandia per trovare il mare calmo

Se il vostro ideale di vacanza è indissolubilmente legato alla vita da spiaggia e alle bellezze del mare è bene riflettere sul periodo migliore per trovare il mare più limpido e calmo che la Thailandia ha da offrirvi. 

Con i suoi 3000 km di coste e le sue isole, la Thailandia è perfetta per chi ama il mare cristallino e le lunghe spiagge bianche.

In questo senso il periodo migliore è il nostro inverno, i mesi di dicembre, gennaio e febbraio, con le loro temperature piacevoli e la generale assenza di precipitazioni, oltre che un mare trasparente e calmo.

Clima e temperature per zona

Generalmente il nord della Thailandia si caratterizza per temperature più fresche sia per l’aria che per l’acqua e un andamento dell’anno meno piovoso di altre zone

In quest’area la stagione secca va da novembre ad aprile, il momento migliore per godere della bellezza delle spiagge.

Nella zona sud-orientale affacciata sul Golfo di Thailandia invece è più facile imbattersi in temperature più calde ed umide, con una concentrazione di piogge anche piuttosto invadente tra ottobre e dicembre.

Andare in Thailandia a dicembre per Capodanno

Capodanno in Thailandia: i fuochi d'artificio su Bangkok
Capodanno in Thailandia: i fuochi d’artificio su Bangkok

Sempre più spesso i turisti scelgono il periodo di Natale e Capodanno per le loro vacanze in Thailandia. Complice qualche giorno di vacanza e la voglia di staccare dall’inverno in Italia, i viaggiatori si trovano catapultati in una realtà paradisiaca!

Ricordiamo che dicembre è il periodo più frequentato dai turisti; pertanto si consiglia di prenotare con largo anticipo e preferire qualche isola meno battuta rispetto alle ultra famose Phuket, Phi Phi Island o Koh Chang.

Quali vestiti mettere in valigia?

Come per qualsiasi meta, prima di partire scatta la domanda che tutti i viaggiatori si fanno: cosa mettere in valigia?

Ovviamente il tutto dipende dalla stagione scelta e dalla zona che andrete a visitare, ma vediamo qualche consiglio generale.

Nei mesi invernali consigliamo vestiti leggeri per il giorno, ma anche giacche leggere, felpe e foulard, fino ad un maglione per la zona nord da indossare soprattutto nelle ore serali.

Nei mesi estivi sono invece consigliati vestiti leggerissimi, oltre che impermeabile e ombrello; anche in questo caso una felpa o un foulard potranno servirvi, in particolare per l’aria condizionata di certi locali.

Non dimenticate scarpe comode e leggere e scarpe da trekking se scegliete le zone di montagna, oltre che vestiti non troppo scollati per entrare nelle pagode e nei templi.

MeseMax / minGiorni pioggia
Gennaio29° – 14°0
Febbraio33° – 15°0
Marzo35° – 19°1
Aprile36° – 22°5
Maggio34° – 23°13
Giugno33° – 23°12
Luglio32° – 23°14
Agosto31° – 23°17
Settembre32° – 22°15
Ottobre31° – 21°9
Novembre30° – 18°4
Dicembre29° – 15°1
MeseMax / minGiorni pioggia
Gennaio33° – 24°4
Febbraio34° – 25°2
Marzo34° – 25°6
Aprile34° – 26°11
Maggio33° – 25°17
Giugno32° – 25°17
Luglio32° – 25°18
Agosto32° – 25°18
Settembre31° – 24°20
Ottobre32° – 24°19
Novembre32° – 25°14
Dicembre32° – 24°8
MeseMax / minGiorni pioggia
Gennaio33° – 20°1
Febbraio34° – 23°2
Marzo36° – 24°3
Aprile37° – 25°7
Maggio36° – 25°16
Giugno35° – 25°16
Luglio34° – 24°17
Agosto34° – 24°21
Settembre33° – 24°22
Ottobre33° – 24°18
Novembre33° – 22°6
Dicembre32° – 21°1
Quanto ti è stato utile questo articolo?
[Totale: 0 Media: 0]
   

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *