The Jim Thompson House Museum

Jim Thompson House, Bangkok

Bangkok è una città ricca di attività da compiere, e un luogo da esplorare in ogni angolo!

La maggior parte delle persone conosce Bangkok soprattutto per la sua frenesia e per le esperienze al limite del surreale che si possono provare in questa città. 

Tuttavia, nella capitale thailandese ci sono anche luoghi di cultura ed arte da godersi fino in fondo

Uno di questi è il The Jim Thompson House Museum, un museo piuttosto particolare.

Difatti, più che un museo vero e proprio, si tratta di una casa-museo in legno, molto bella anche dal punto di vista estetico. 

Scopriamo di più su questa attrazione di Bangkok.

Chi era Jim Thompson?

Forse vi starete domandando chi era Jim Thompson, il proprietario dell’abitazione prima che venisse trasformata in museo. 

Ebbene, la storia di quest’uomo statunitense è alquanto affascinante

Per gran parte della sua vita, Jim Thompson ha fatto parte dei servizi speciali americani

Conclusa la sua carriera in questo campo, decise di diventare imprenditore nel settore della seta e si trasferì in Thailandia. 

Jim Thompson ha sempre avuto la passione per l’arte e contemporaneamente alla sua carriera da imprenditore, diventò anche collezionista di opere di alto valore artistico e culturale

Per contenere le sue opere divenute numerose, Thompson decise quindi di costruire l’odierna casa-museo che venne ultimata nell’anno 1959

Solo dopo la sua misteriosa scomparsa, avvenuta nel 1967, la casa venne aperta al pubblico e ad oggi è gestita dalla James H. W. Thompson Foundation

Com’è fatta la casa museo e come esplorarla

Casa di Jim Thompson
Visitatori alla casa di Jim Thompson

La casa museo di Jim Thompson è realizzata in modo particolare, su ispirazione delle antiche abitazioni in legno di tek presenti nella zona.

Inoltre, la casa venne fatta costruire in una zona rurale, nelle vicinanze di un fiume, o per meglio dire, un klong, un canale d’acqua. 

All’interno ed all’esterno dell’abitazione Jim Thompson trasferì parti di 6 case diverse provenienti da Ayutthaya, uno dei siti archeologici più importanti del paese orientale.

Come risultato, la struttura della casa può essere definita semplicemente eccezionale

L’edificio, realizzato in legno, si estende per un cortile adornato di piante ricercate e lussureggianti

Non mancano, in particolare, le ninfee, e una zona che contiene una vasca d’acqua con all’interno diversi pesci di varie dimensioni

La variegata collezione del museo si trova nelle varie stanze ed il percorso per raggiungerle è a dir poco suggestivo

Passeggiando per il Jim Thompson House Museum si rimane a bocca aperta dal momento che lo stesso museo, oltre ai manufatti che contiene, è davvero molto particolare.

Cosa vedere al Jim Thompson House Museum? 

Filatura della seta alla Jim Thompson House
Filatura della seta alla Jim Thompson House

Il Jim Thompson House Museum a Bangkok possiede una collezione vasta ed interessante

Dovete pensare che quando era in vita, Jim Thompson ripose all’interno di questa casa manufatti ed oggetti provenienti dalla Thailandia, dalla Cambogia, dal Laos e dalla Birmania

Nel dettaglio, la collezione comprende diverse opere.

Sculture

All’interno del museo sono presenti molteplici sculture

Ad esempio, potrete ammirarne diverse dedicate al Buddha, conservate intere o in parti. 

In queste raffigurazioni il Buddha viene rappresentato in modo umile, con le vesti di un monaco e senza troppi ornamenti. 

Significativa anche la statua del Buddha in meditazione sul Naga, che mostra la figura santa in un fervente atto di preghiera

Dipinti

I dipinti furono la prima forma d’arte che attirò l’attenzione di Jim Thompson

Non è quindi un caso che la collezione di dipinti presente nel museo sia incredibilmente vasta e che includa veri capolavori della tradizione orientale

Tra questi, non dovete perdere “La Nascita del Buddha” e “La Vita del Buddha”. 

Ci sono inoltre, rappresentazioni di storie tipiche del folklore thai, scene comuni dei villaggi antichi, dell’oroscopo e storie religiose

Ceramiche

La collezione di ceramiche al Jim Thompson Museum di Bangkok è una delle più belle dell’intero oriente.

La collezione più importante è quella Benjarong, che venne realizzata in Cina da abili artigiani per la dinastia reale Thai. 

Nella collezione di Jim Thompson sono presenti giare e vasi in ceramica di varie dimensioni appartenenti al periodo di Sukhothai

Queste fini ceramiche sono abbellite dai classici elementi del design thailandese

Si stima che la produzione delle ceramiche Benjarong si sia sviluppata tra il 17esimo ed il 19esimo secolo

Al Jim Thompson House Museum sono presenti anche ceramiche Lainamthong e ceramiche Sino-Thai blu e bianche

Dove si trova The Jim Thompson House Museum

Il Jim Thompson House Museum si trova sulla Rama Road di Bangkok

La sua posizione quindi è al centro della capitale thailandese

Nel dettaglio, l’indirizzo completo del museo è 6 Soi Kasemsan 2, Rama 1 Road, Bangkok

I punti di riferimento nelle vicinanze sono il National Stadium BTS, il Chaloemla 56 Bridge ed il Madame Tussauds Museum di Bangkok

Come arrivare 

La posizione del Jim Thompson Museum è in pieno centro a Bangkok e facile da raggiungere.

Se si desidera arrivare con la metropolitana BTS Sky Train bisogna prendere la linea S e scendere alla stazione W1 National Stadium

Una volta arrivati dovrete percorrere a piedi circa 400 metri lungo la Kasem San 2 Alley

Dalla stazione della metro National Stadium al museo impiegherete circa 5 minuti a piedi

In alternativa, potete arrivare anche con il taxi o tuk tuk, in tempi relativamente brevi che possono variare a seconda del traffico presente in città.

Orari e prezzi

Il museo è aperto tutti i giorni dalle 9.00 alle 18.00.

Il biglietto d’ingresso è abbastanza economico

L’ingresso per un adulto costa 200 baht, l’equivalente di circa 6 euro

I ragazzi fino a 22 anni pagano un biglietto ridotto di 100 baht, circa 3 euro

Infine, i bambini sotto i 10 anni entrano gratis all’interno del Museo ma devono essere necessariamente accompagnati da un adulto

Per godersi al meglio una visita al Jim Thompson House Museum può essere un’ottima idea quella di affidarsi ad un tour guidato

Questo tour in inglese permette di esplorare per intero il museo ed ottenere tante interessanti informazioni sulle sue opere.

Quanto ti è stato utile questo articolo?
[Totale: 0 Media: 0]
   

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.