Phuket: voli, cosa vedere, spiagge

Scrivi un commento per primo / di Carlo Galici / aggiornato: 18 Agosto 2020

Phuket: l'isola è una delle destinazioni più belle della Thailandia

Tra le tante mete meravigliose della “Terra del Sorriso”, Phuket occupa sicuramente un posto nella top ten.

Questa grande isola a sud della Thailandia possiede innanzi tutto spiagge stupefacenti e un mare con acque cristalline.

Migliaia di turisti arrivano da tutto il mondo per ammirare i panorami fantastici di Phuket, godendo di quelli che sono dei veri e propri angoli di paradiso. 

L’isola possiede anche svariate attrazioni, punti d’interesse e da questa parti le cose da fare non mancano!

Ecco dunque, cosa c’è da sapere sull’affascinante Phuket. 

In quale distretto si trova Phuket?

In primo luogo, facciamo una precisazione sul nome Phuket.

Con questo nome si può indicare sia l’isola più grande della Thailandia, sia il centro dell’isola omonima, vale a dire la Città di Phuket, conosciuta anche con il nome inglese di Phuket Town.

La città di Phuket è classificata come “città maggiore” della nazione asiatica, avendo acquisito il titolo di thesaban nakhon

Phuket Town si trova nel distretto di Mueang Phuket, capoluogo della Provincia di Phuket, che comprende anche i distretti di Kathu e Thalang.

Phuket: clima, popolazione ed aeroporto

Il clima di Phuket è molto caldo tutto l’anno, in una parola, tropicale!

Le temperature medie della località thailandese oscillano tra i 26 ed i 29 gradi centigradi

Le precipitazioni sono medie o scarse nella stagione secca, da novembre alla prima metà di aprile, mentre nella stagione delle “grandi piogge”, periodo che va da metà aprile fino ad ottobre, i temporali aumentano ed addirittura possono verificarsi eventi come cicloni tropicali. 

Si stima che nell’isola abitino circa 400.000 persone; nella città di Phuket se ne concentrano circa 78.900, e a “far compagnia” agli abitanti ci pensano i numerosi turisti presenti tutto l’anno.

Phuket possiede un proprio aeroporto internazionale

L’Aeroporto Internazionale di Phuket, indicato con il codice HKT, si trova nella zona nord-ovest dell’isola e dista circa 30 chilometri dalla Città di Phuket.

Qui atterrano voli dalla capitale Bangkok e da altre località internazionali. 

Periodo ideale per visitare l’isola di Phuket

Il periodo migliore per andare a Phuket è il periodo della stagione secca che, come abbiamo detto, va da novembre a metà aprile

Le temperature si stabilizzano sui 28 gradi, il clima è ideale sia per fare il bagno sia per visitare i punti d’interesse e le precipitazioni sono molto scarse.

Diversi turisti scelgono però di visitare Phuket nei mesi di luglio ed agosto. Generalmente le temperature in questi due mesi sono buone, ma è possibile incontrare diversi giorni di pioggia

Quando andare in ThailandiaScoprite di più

I migliori tour e le escursioni

Le migliori spiagge di Phuket

Come abbiamo detto (e, sicuramente, l’avevate sospettato ancor prima che ve lo dicessimo 😊), Phuket è una meta amata dai turisti per le eccezionali spiagge che possiede

Non parliamo solo di turisti stranieri: questa destinazione è apprezzata anche dagli abitanti stessi della Thailandia, che la considerano una meta di lusso per le proprie vacanze. 

Anche numerosi sposi in luna di miele scelgono Phuket come meta per rilassarsi sdraiati al sole e per vivere un viaggio di nozze indimenticabile.

Quali sono le migliori spiagge di Phuket?

Freedom Beach

Freedom Beach, Isola di Phuket
Freedom Beach, Isola di Phuket

Una delle spiagge più belle (non solo di quest’isola, ma di tutta la Thailandia e del mondo intero) è Freedom Beach.

Possiede un fondo dorato e soffice, eccezionalmente piacevole al tatto, e il suo mare è puro ed incontaminato

Trovandovi in questa spiaggia, probabilmente vi sembrerà di essere in paradiso e non più in una dimensione terrena

Freedom Beach si trova a circa 15 chilometri da Phuket Town ed a circa 5 chilometri da Patong. Si consiglia di raggiungere la meta in barca, magari arrivando a Patong e prendendo una delle numerose imbarcazioni addette al trasporto turisti.

Kata Beach

Kata Beach, Isola di Phuket
Kata Beach, Isola di Phuket

A circa 17 chilometri a sud da Città di Phuket si trova poi la spiaggia di Kata, anche conosciuta con il nome di Kata Beach.

Questa viene preferita da turisti e locali che adorano fare il bagno nel suo fantastico mare blu

Il fondo della sabbia, poi, è bianco e morbido

Insomma Kata Beach accontenta tutti: sia chi adora fare il bagno, sia chi desidera soltanto distendersi al sole. 

Karon Beach

Karon Beach, Isola di Phuket
Karon Beach, Isola di Phuket

Tra Freedom Beach e Kata Beach si trova la splendida e vasta Karon Beach.

Questa spiaggia è la seconda più lunga dell’intera isola di Phuket (dopo Mai Khao Beach, della quale vi parleremo a breve). La sabbia a Karon Beach è dorata e durante le giornate di sole pieno risplende in modo memorabile.

Karon Beach si trova a circa 16 chilometri da Phuket Town. Grazie al suo arenile molto lungo, questa spiaggia è perfetta per chi vuole prendersi i propri spazi senza ricevere né dare fastidio agli altri. 

Kamala Beach

Kamala Beach, Isola di Phuket
Kamala Beach, Isola di Phuket

A 21 chilometri nord-est da Phuket si trova invece Kamala Beach

Questa spiaggia è pulita ed incontaminata, gestita con perfetta cura. 

Tale luogo non possiede segni particolari distintivi, ma è consigliato per coloro che vogliono usufruire di comodi servizi mentre spendono una giornata a mare.

In particolare, sono presenti numerosi ristoranti e bar tipici che mettono a disposizione dei clienti cocktail e prelibatezze varie. 

Nai Harn Beach

Nai Harn Beach, Isola di Phuket
Nai Harn Beach, Isola di Phuket

Sulla costa sud-orientale dell’isola di Phuket troviamo invece Nai Harn Beach.

Questa spiaggia si distingue dalle altre per via della sua atmosfera naturale. La distesa di sabbia è circondata da colline verdi rigogliose, incantevoli. 

Nai Harn Beach è a tutti gli effetti una spettacolare oasi immersa nel verde, ideale per chi ama la natura e vuole rilassarsi al cento per cento. 

La distanza dalla Città di Phuket è di circa 20 chilometri

Mai Khao Beach

Mai Khao Beach, Isola di Phuket
Mai Khao Beach, Isola di Phuket

Non possiamo, infine, non menzionare Mai Khao Beach, la spiaggia più lunga di Phuket. Questa si sviluppa per ben undici chilometri a nord ovest dell’isola, e per lunghi tratti è deserta e incontaminata, senza ombrelloni e venditori. Un luogo decisamente affascinante!

Attrazioni, principali punti d’interesse e cose da fare a Phuket

Oltre alle già citate spiagge, a Phuket ci sono anche attrazioni e punti d’interesse da non perdere

Non mancano poi le cose da fare, in particolar modo andare per mercatini per lo street food e  trascorrere il tempo nei locali dove vivere una movida sfrenata. 

Ecco le attrazioni ed i punti d’interesse da non perdere a Phuket

Wat Chalong 

Wat Chalong, Phuket
Wat Chalong è il tempio più importante di Phuket

Il Wat Chalong è uno straordinario complesso di templi a Phuket, uno dei più grandi presenti sull’isola, che dista circa 10 chilometri da Phuket Town

Wat Chalong è stato costruito durante l’anno 1837 per volere di sua maestà Rama V. L’edificio più importante del complesso religioso è il chedi denominato Phra Mahathat Chedi

Questo edificio, alto 61 metri e decorato con metalli preziose e statue del Buddha, sulla cima custodisce un’importante reliquia per il culto orientale: un frammento d’osso del Buddha

All’interno dell’area di Wat Chalong si trovano anche un viharn in legno, un crematorio, un ubosot e numerosi edifici minori. 

Il Wat Chalong è aperto tutti i giorni dalle 7.00 alle 17.00. L’ingresso è gratuito, anche se sono bene accette le contribuzioni volontarie

Phuket Aquarium

Le famiglie in vacanza sull’isola possono divertirsi a vedere il Phuket Aquarium, che affascinerà soprattutto i bambini.

Questa grande struttura ospita il meglio della fauna ittica presente in Thailandia e non solo. 

Il Phuket Aquarium si trova nella zona sud-occidentale dell’isola ad una ventina di chilometri da Phuket Town. 

è aperto tutti i giorni dalle 8.30 alle 17.00 ed il costo del biglietto per gli adulti è di circa 3 euro, mentre per i bambini il prezzo è 1,50 euro. Decisamente accessibile!

Big Buddha 

Il Grande Buddha, Phuket
Il Grande Buddha, Phuket

Il Big Buddha è una statua gigantesca di circa 45 metri raffigurante la santa figura religiosa, realizzata a partire dal 2004.

Sito in altura, il Big Buddha è visibile praticamente da ogni angolo di Phuket Sud!

Raggiungere la statua può essere affascinante anche per gli amanti del Trekking che ameranno seguire un vero e proprio sentiero per giungere in un meraviglioso punto panoramico

In linea d’aria, il Big Buddha dista circa 20 chilometri da Phuket Town.

Vita Notturna a Phuket

Soi Rommanee Street, Phuket
Soi Rommanee Street, Phuket

Anche se nell’isola di Phuket il centro della movida è la vivace Patong, anche Phuket Town offre divertimenti al calar del sole.

In primis, l’Old Town di Phuket è un luogo da non perdere durante la sera. 

Il centro antico della cittadina si tinge di colori e tonalità vivaci, con numerosi locali ricolmi di turisti in cerca di allegria. 

Saranno da ammirare anche le diverse costruzioni colorate che costeggiano le arterie principali della stupenda Old Town.  

In particolare, da non perdere Thalang Road, un crogiolo di luci, colori, prodotti da acquistare e prelibatezze da assaggiare nel centro storico di Phuket.

Chi ama i mercati tipici della Thailandia amerà sicuramente il Weekend Phuket Market della città. 

Questo mercato è presente solo nei giorni di sabato e domenica dalle 16.00 alle 21.00 lungo la Chao Fa West Road di Phuket Town.

In questo mercato sarà davvero possibile acquistare di tutto e di più, da prodotti di consumo fino a souvenir particolari, a prezzi letteralmente stracciati. 

Chi preferisce invece un mercato tipico ed “hipster” può visitare l’Indy Market di Phuket Town.

In questo mercato, che si svolge lungo la Limelight Avenue, produttori ed artigiani locali espongono le proprie merci per conquistare i turisti. 

Il mercato è aperto il giovedì ed il venerdì dalle 16.00 alle 22.00.

Phuket: vicinanza con le altre città

Phuket vanta la presenza di tante attrazioni ma è piuttosto distante dalle altre località turistiche del paese.

Bangkok dista circa 850 chilometri, Pattaya circa 980 chilometri, Hua Hin – località balneare di grosso calibro – circa 650 chilometri e Koh Samui circa 350 chilometri.

Phuket: alberghi e dove alloggiare

A Phuket sono disponibili numerose strutture ricettive

I viaggiatori all’avventura che vogliono spendere davvero poco, possono alloggiare in numerosi Hostel (ostelli) e dormitori presenti nella zona. 

Al contrario, le famiglie oppure coloro che vogliono avere maggiori comfort, possono alloggiare in hotel dalle 3 alle 5 stelle, spendendo di più, ma rimanendo su prezzi abbordabili. 

Quale assicurazione viaggio stipulare per raggiungere Phuket?

Phuket, in sé, è una meta che non presenta particolari insidie

Tuttavia, prima di partire per la Thailandia è assolutamente consigliato stipulare un’assicurazione di viaggio che offra protezione contro eventuali situazioni negative

Un’eccellente assicurazione viaggio dovrebbe garantire un’assistenza 24 ore su 24, un rientro in patria in caso di gravi condizioni ed un elevato massimale delle spese mediche, possibilmente con pagamento diretto di quest’ultime

Phuket: pacchetti e viaggi dall’Italia

Per arrivare a Phuket non ci sono voli diretti dall’Italia.

Chi durante la vacanza intende soggiornare esclusivamente a Phuket per godere delle sue spiagge e del suo mare dalle acque limpide, potrà arrivare nell’isola con una tappa intermedia. 

Da Milano, per esempio, solitamente si vola facendo scalo in città come Istanbul o Doha, per poi atterrare a Phuket.

Per godersi al meglio l’isola, senza però trascurare le attrazioni culturali della Thailandia, si può invece prenotare un viaggio combinato tra una meta specifica da visitare e Phuket, dove stare in completo relax. 

In abbinamento a Phuket, per esempio, si potrebbe aggiungere la capitale Bangkok (collegata a Phuket con comodi voli diretti della durata di circa un’ora) e magari anche Ayutthaya, uno dei siti archeologici più importanti della Thailandia. 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *