Phi Phi Islands

Scrivi un commento per primo / di Carlo Galici / aggiornato: 18 Agosto 2020

Phi Phi Island: cosa fare e resort

Tra le destinazioni thailandesi più conosciute al mondo spiccano certamente le Phi Phi Islands, una meta perfetta se siete in cerca di una vacanza da trascorrere al mare o per una luna di miele in uno scenario da sogno.

Si tratta di un arcipelago nel sud del Mare delle Andamane ed appartiene alla grande provincia di Krabi.

Fino ad alcuni decenni fa le Phi Phi Islands erano per lo più sconosciute al turismo di massa. La situazione è cambiata da quando hanno ospitato le riprese del film con Di Caprio, The Beach!

Le Phi Phi Islands sono così diventate la punta di diamante del turismo thailandese, e vengono visitate ogni anno da migliaia di turisti provenienti da ogni parte del mondo.

I distretti dell’arcipelago

L’arcipelago è formato da due isole maggiori, Phi Phi Don, la più grande e popolosa e Phi Phi Le. Intorno, ci sono altre 4 isolette minori disabitate ma visitabili.

Le Phi Phi Islands si trovano a circa 48 km a sud-est di Phuket e fanno parte del Parco Nazionale di Hat Nopparat Thara-Koh Phi Phi.

Phi Phi Le ospita alcuni villaggi tra cui Ao Lana, Ao Loh Bakhao, Ban Laem Tong e Ban Ko Mai Phai.

Sull’isola di Phi Phi Don, invece, ci sono altri piccoli insediamenti come Ton Sai, Hat Yao, Ao Lodalum e Laem Pho.

I turisti sbarcano sempre su Phi Phi Don che in realtà è formata da due diverse isole collegate tramite una stretta lingua di sabbia.

Vi troverete davanti a due colline separate da una baia.

A sud c’è Ton Sai e a nord Loh Dalum. La zona compresa tra queste due estremità è quella più frequentata di Phi Phi Don, nella quale si svolgono beach party e spettacoli.

Clima, popolazione locale e aeroporto

A Phi Phi Islands troverete il clima tipico del Mare della Andamane, caratterizzato da un caldo-umido pesante che si avverte durante tutto l’anno.

Come Phuket e Krabi, l’arcipelago presenta temperature massime molto elevate che possono sfiorare i 36-37 °C. Il tasso di umidità è molto alto, anche di notte.

A proposito della popolazione locale, questa è composta da 2500 abitanti, distribuiti in maniera diversa tra le due isole.

La maggior parte, circa 2000 persone, si concentra su Phi Phi Don.

Invece Phi Phi Le ne accoglie 500, per lo più pescatori e contadini.

Sfortunatamente Phi Phi Islands non è dotata di un aeroporto. Per questa ragione dovrete atterrare a Bangkok, Phuket o Krabi e da lì spostarvi verso l’arcipelago con il traghetto.

Il periodo migliore per visitare Phi Phi Islands

Se siete in procinto di partire per Phi Phi Islands, è indispensabile informarsi sulle condizioni meteo locali.

Infatti, il momento più favorevole è quello compreso tra gennaio e marzo, che ricade nella stagione secca. Le piogge sono meno frequenti e il caldo è meno opprimente.

Questo è anche il periodo dell’alta stagione ed inevitabilmente i prezzi sono più elevati e le spiagge più affollate.

Se non potete viaggiare in questi mesi, evitate accuratamente agosto e settembre in quanto troppo piovosi e puntate verso giugno e luglio.

Quando andare in ThailandiaScoprite di più

I migliori tour e le escursioni

Le spiagge da non perdere

Se amate il mare e la fauna marina Phi Phi Islands è il posto giusto per voi.

Le spiagge sono tantissime e presentano una finissima sabbia bianca ed un’acqua verde smeraldo che non ha nulla da invidiare ai Caraibi.

Le spiagge di Phi Phi Don

La spiaggia può importante è senza dubbio Long Beach. Si trova sul versante meridionale dell’isola ed è formata da una sabbia bianca circondata da una folta giungla tropicale. I fondali sono molto belli ed è un posto perfetto per lo snorkeling.

Laem Tong Beach, Phi Phi Island
Laem Tong Beach, Phi Phi Island

Altro luogo incantevole è Laem Tong Beach. Abbastanza riparata da maree e venti monsonici, è situata a nord ed è l’ideale per chi ama nuotare in acque tranquille e poco agitate.

Affascinante è anche Ton Sai Bay, porto principale di Phi Phi Don. È il cuore della movida notturna ed è qui che troverete bar, ristoranti, hotel, resort, negozi e molto altro.

I prezzi sono abbastanza economici rispetto ad altre zone.

La spiaggia di Monkey Beach, Phi Phi Island
La spiaggia di Monkey Beach, Phi Phi Island

Chi ama gli animali deve assolutamente vedere Monkey Beach, accessibile a piedi, in canoa o in barca da Ton Sai.

Come suggerisce il nome, è piena di scimmie che talvolta possono rivelarsi aggressive. Prestate attenzione!

Le spiagge di Phi Phi Le

La spiaggia di Maya Beach, Phi Phi Island
La spiaggia di Maya Beach, Phi Phi Island

Anche Phi Phi Le offre alcune spiagge molto interessanti che meritano di essere ammirate. La più gettonata tra i turisti è Maya Bay, famosa per essere stata set del film The Beach.

Può essere raggiunta da Phi Phi Don in kayak o in barca.

È molto piccola e stupisce per la trasparenza dell’acqua cristallina e la sofficità della sabbia. In lontananza si possono scorgere diverse formazioni calcaree e grotte.

Altrettanto splendida è Lagoon Bay. È una vera e propria laguna naturale circondata da grandi rocce che fanno da cornice. Il mare è bellissimo e il paesaggio davvero mozzafiato.

L’isola più primitiva di Phi Phi Le è certamente Bamboo beach, immersa in una foresta tropicale dove si possono osservare uccelli e specie animali rare. È un’area protetta ed è necessario pagare per accedervi.

Cosa vedere e cosa fare nelle Phi Phi Islands

Le Phi Phi Islands sono un luogo che vi regala la possibilità di ammirare tante meraviglie naturali.

Se ne avete abbastanza di stare in spiaggia a prendere la tintarella, il consiglio è di dedicarsi agli sport acquatici oppure di esplorare il lato più selvaggio dell’arcipelago.

Le attrattive naturali

Ko Phi Phi Viewpoint, Phi Phi Island
Ko Phi Phi Viewpoint, Phi Phi Island

A Phi Phi Don c’è un sentiero panoramico che conduce al Ko Phi Phi Viewpoint. Per raggiungerlo dovrete arrampicarvi lungo un percorso abbastanza dissestato e ripido ma lo sforzo sarà ampiamente ripagato.

In cima potrete godere di uno scenario incredibile di tutta l’isola e nelle giornate di sole potrete intravedere la vicina Phi Phi Le.

Viking Cave, Phi Phi Island
Viking Cave, Phi Phi Island

Altra bellezza naturale è la Viking Cave, una grotta naturale all’interno della quale potrete osservare numerosissimi nidi di rondine che gli uccelli formano con la loro saliva.

In questa caverna ci sono poi delle impalcature create per raccogliere questi nidi, venduti ai cinesi per cuocere una zuppa che pare avere proprietà benefiche per la pelle.

Prima di salire i raccoglitori pregano ed offrono incenso e liquori per ingraziarsi gli spiriti.

Le attività sportive più divertenti

Il Mare delle Andamane è rinomato nel mondo come una delle migliori zone per le immersioni subacquee. Le acque dei suoi atolli permettono di avere una buona visibilità: fino a 35 metri di profondità!

Troverete diversi punti di immersione molto interessanti come l’Anemone Reef, il relitto della King Cruiser, il pinnacolo di Hin Binda e l’isoletta di Koh Bida Nok.

Se invece non siete amanti delle immersioni, avrete sempre l’occasione di vedere pesci, coralli e altri animali marini facendo snorkeling.

Le Phi Phi Le Island sono un luogo molto indicato per svolgere questo genere di attività, soprattutto nella baia di Pileh, dove i fondali sono molto bassi e la fauna è assortita.

Altro posto perfetto per lo snorkeling è la minuscola Bamboo Island, a nord dell’arcipelago. Il mare turchese è trasparente e si possono avvistare piccoli squali, cavallucci marini e delfini.

Dove mangiare a Phi Phi Islands

Phi Phi Islands pullula di bancarelle e chioschi nei quali assaggiare le più gustose pietanze dello street-food thailandese.

Se non avere il fegato per provare i temibili insetti fritti, potete provare il pad thai, la papaya salad, il curry rosso e la zuppa tom yam.

I ristoranti più apprezzati sono concentrati nella zona di Ton Sai e vicino Laem Tong.

Tra questi ci sono il Jasmine, l’Only Noodles ed il Pum. Sono a buon mercato e abbastanza curati nella struttura.

Per i patiti del mango poi c’è il Mango Garden che propone un menù con piatti dolci e salati preparati con questo delizioso frutto.

I luoghi da vedere nelle vicinanze

Nei dintorni delle Phi Phi Islands avrete la possibilità di fare alcune escursioni molto suggestive.

Bamboo Island, Provincia di Krabi
Bamboo Island, Provincia di Krabi

A pochi chilometri c’è Bamboo Island, una delle isole minori dell’arcipelago, disabitata e – come abbiamo detto – molto piccola.

Qui troverete soltanto sabbia e una giungla quasi impenetrabile.

Potrete arrivarci con la barca ed è ideale per snorkeling, immersioni e arrampicate.

Circondata dalla barriera corallina, è adatta ad escursioni di giorno e di notte.

Sempre nelle immediate vicinanze delle Phi Phi Islands si trova Koh Bida Nok, altro isolotto dell’aricpelago a sud di Phi Phi Le. È uno dei punti più indicati per immergersi e non c’è molto da fare se non nuotare, fare sport acquatici, visitare grotte e vedere cascate.

Per chi dispone di più tempo o vuole fare una gita di più giorni, c’è l’opportunità di andare a Phuket. Può essere facilmente raggiunta in un paio di ore con il traghetto.

Patong è il centro turistico più frequentato, in cui la vita notturna è più scatenata.

Tra le spiagge molto ambite di Phuket vogliamo citare Nai Yang e Rawai. Quest’ultima specialmente è nota per accogliere la comunità degli zingari del mare, una minoranza di pescatori di origine malese.

Altre famose spiagge sono anche Karon e Kata Beach che regalano uno scenario da cartolina ed una fauna variegata.

Hotel: dove dormire a Phi Phi Island

Phi Phi Islands è una delle destinazioni balneari più ambite della Thailandia e per questo il prezzo medio per soggiornare è più alto rispetto ad altre isole del Paese.

Gran parte delle strutture si trovano prevalentemente sul versante sud-occidentale di Phi Phi Don.

Se siete alla ricerca di un albergo a 3 stelle con ottime recensioni, potete prenotare una camera doppia ad un costo compreso tra 50 e 100 euro a notte.

Per quel che riguarda gli hotel a 4 stelle, i prezzi possono variare tra un minimo di 90 euro ed un massimo di 200 euro circa per una stanza doppia.

Naturalmente, i prezzi variano in base alla stagione.

Nella categoria 4 stelle un punto di riferimento per qualità è l’Holiday Inn Resort Phi Phi Islands a Laem Tong Beach.

Infine, ci sono solo un paio di hotel 5 stelle che vi costeranno almeno 200 euro a notte o qualcosa in più in alta stagione.

Assicurazione di viaggio

Quando si viaggia all’estero ed in Paesi molto lontani è buona abitudine acquistare un’assicurazione di viaggio che tuteli contro imprevisti e problemi di varia natura.

Una polizza di questa tipologia può garantire copertura in caso di furto, smarrimento o danneggiamento dei bagagli, così come nell’eventualità dell’annullamento della vacanza.

Importantissime per un viaggiatore che si appresta a visitare la “Terra del sorriso” sono anche le assicurazioni sanitarie che anticipano le spese mediche per ricoveri, malesseri ed interventi chirurgici d’urgenza.

In Thailandia, infatti, le cure sono sempre a pagamento ed è bene essere preparati.

Il costo per una buona polizza di viaggio è difficile da quantificare poiché dipende dalla compagnia assicurativa e da vari fattori come destinazione, durata del viaggio ed età del sottoscrivente.

Pacchetti e voli dall’Italia

Nelle Phi Phi Islands non c’è nessun aeroporto ed è indispensabile atterrare in altre città thailandesi più grandi come Bangkok, Krabi o Phuket.

Dall’Italia il modo più rapido per arrivare a destinazione è passare dalla capitale. Per questo conviene prendere un volo diretto della Thai Airways in partenza da Milano Malpensa o Roma Fiumicino. Il prezzo si aggira intorno ai 350-400 euro.

Arrivati a Bangkok dovrete spostarvi in aereo verso Phuket o Krabi.

Ci sono molte compagnie come Nok Air, Air Asia, Bangkok Airways e Lion Air che offrono voli a 40-50 euro.

Infine, dovrete solo prendere un traghetto per le Phi Phi Islands.

Acquistando un pacchetto vacanza tutto compreso avrete l’opportunità di spendere di meno approfittando delle offerte messe a disposizione.

Si tratta di pacchetti albergo/volo per coppie e famiglie che vi costeranno da 850 euro e fino a 1.400-1.500 euro a persona.

Ancora più vantaggiosi, a patto di trovarli, sono i biglietti last-minute a prezzi stracciati per chi magari viaggia da solo ed organizza una vacanza all’ultimo momento.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *