Koh Poda

Scrivi un commento per primo / di Carlo Galici / aggiornato: 17 Agosto 2020

Koh Poda, cosa vedere e come arrivare

In Thailandia ci sono davvero tante isole paradisiache che possiedono spiagge da sogno e zone incontaminate.

Koh Poda è una di queste. Si tratta di una vera perla del paese, un luogo magnifico capace di incantare anche il turista più scettico.

Dove si trova l’isola e come fare per raggiungerla?

Ecco tutte le informazioni per pianificare la vostra visita a Poda Island!

Dove si trova Koh Poda?

Poda Island o Koh Poda, conosciuta in italiano anche con il nome di Isola di Poda, si trova nella provincia di Krabi, nella zona sud-est della Thailandia.

Più precisamente, l’isola si trova a circa 30 minuti di distanza dalla penisola di Railay (circa 8 chilometri in linea d’aria) e dalle note spiagge di Ao Nang.

Fa parte dell’Arcipelago delle Isole di Poda, nelle acque del Mar delle Andamane, ed è abbastanza piccola, ma la sua formazione è particolare.

La roccia calcarea è presente praticamente ovunque nella zona e proprio per questa ragione le spiagge di Poda Island sono bianche.

Inoltre, sulla superficie rotonda dell’isola si trovano numerose palme da cocco, spesso utilizzate dai viaggiatori come ripari naturali dal sole!

Come raggiungere Koh Poda

Raggiungere Koh Poda potrebbe sembrare complicato, ma in realtà ci sono diverse modalità per arrivare in questo paradiso.

Il modo diretto per raggiungere l’isola è quello di arrivare nella città di Krabi e da lì prendere un’imbarcazione che raggiunga l’isola.

Nella città di Krabi sono disponibili diversi pescherecci e navi tipiche che percorrono la rotta quotidianamente, partendo al mattino presto e ritornando in serata.

In media, il tempo di percorrenza per raggiungere l’isola con queste imbarcazioni oscilla tra i 30 ed i 40 minuti.

In alternativa, potreste partire da Ao Nang.

Da questa località è possibile usufruire di un tour dedicato a Poda Island e alle altre isole dell’arcipelago.

L’escursione permette anche di effettuare snorkeling tra le spiagge delle favolose isole, un’esperienza che vi permetterà di trovarvi “faccia a facciacon alcune specie marine semplicemente spettacolari (e per maggiori informazioni sullo snorkeling in Thailandia, cliccate qui).

Infine, potrete anche riuscire a nuotare tra il vistoso plancton fluorescente di notte, provando sensazioni indescrivibili.

I migliori tour di Koh Poda

Quanto si paga per visitare Poda Island?

Potrebbe sembrarvi strano, ma per visitare Poda Island bisogna pagare una tariffa d’ingresso.

Infatti questa località appartiene al parco marino Hat Noppharat Thara-Mu Ko Phi Phi Phi National Park.

Il prezzo per accedere ai parchi nazionali per i turisti è di 400 baht per gli adulti, circa 12 euro e 200 baht per i bambini, quindi circa 6 euro.

Interessante notare invece come per i residenti in Thailandia i prezzi siano decisamente più bassi, con gli adulti che pagano appena 40 baht ed i bambini 20 baht.

Tutto l’incasso viene utilizzato per migliorare l’ecosistema delle isole e le strutture presenti su queste ultime.

Trovandosi in un parco nazionale, l’Arcipelago delle Isole di Poda rispetta anche determinati orari d’apertura.

Il parco è aperto tutti i giorni dalle ore 8.30 alle 16.30.

Inoltre, in alcuni casi determinate zone potrebbero essere chiuse per svariate ragioni. Ad esempio l’incredibile Maya Bay, che fa parte del parco nazionale, in uno specifico periodo dell’anno viene chiusa al pubblico per favorire lo sviluppo della barriera corallina.

Cosa fare e vedere nell’isola di Poda

Ci sono diverse cose che si possono fare e vedere nell’isola di Poda, che viene visitata da migliaia di turisti ogni anno!

In primo luogo, sull’isola potete cimentarvi in avvincenti sessioni di snorkeling per ammirare il meglio della fauna marina locale.

Il primo contatto con l’acqua vi lascerà a bocca aperta, dato che l’attrezzatura subacquea sembra quasi non necessaria vista la qualità cristallina del mare.

Riuscirete a specchiarvi e vedere il fondo senza l’ausilio di maschere o altro.

Inoltre, a circa 20 metri dalla spiaggia si trova una barriera corallina che pullula di vita.

In alternativa, potrete scegliere di riposare sulle spiagge bianche dell’isola, distendendovi al sole e lasciando che tutti i pensieri negativi vadano via!

Non avrete neanche bisogno di ombrelloni, visto che – come vi abbiamo già svelato – sulle spiagge di Koh Poda si trovano grandi palme da cocco che offrono un riparo naturale dal sole.

Quali sono le migliori spiagge dell’isola di Poda?

Una delle spiagge di Koh Poda
Una delle spiagge di Koh Poda

La spiaggia principale è Poda Beach, un luogo non molto affollato, consigliato anche alle coppie.

“Segno particolare” di questa spiaggia è l’enorme roccia calcarea che si staglia davanti alla distesa di sabbia.

Considerate che l’affluenza turistica sulle spiagge di Koh Poda è minore rispetto a quella di altre zone della Thailandia.

In particolare, solitamente dopo le due del pomeriggio l’isola inizia ad essere meno frequentata; quest’orario è il migliore per poter godere appieno delle bellezze naturali del luogo.

Nelle vicinanze della spiaggia principale poi, ci sono delle piccole conche chiamate comunemente “Secret Beaches”.

Qui lo spettacolo è fantastico, dato che le spiagge sono letteralmente incastonate in mezzo a rocce maestose.

Se vi sentite particolarmente avventurosi potete decidere di andare alla scoperta di questi luoghi nascosti. Ne varrà la pena e potrete anche portare a casa scatti fotografici memorabili.

Tuttavia, la visita in queste speciali spiagge è sconsigliata se la marea è particolarmente alta.

Poda Island offre occasioni di svago anche a coloro che vogliono cimentarsi in attività sportive di coppia.

Ad esempio, sull’isola potrete noleggiare canoe oppure Kayak ed esplorare per bene la costa.

Chi invece vorrà godersi un pasto a base di prelibatezze locali potrà recarsi nel ristorante nelle immediate vicinanze di Poda Beach.

Sull’isola troverete anche dei bar tipici, ideali per pasti leggeri.

Da menzionare è il Jojo Reggae Bar, insolito per il luogo in cui si trova, dato che ha uno stile tipicamente giamaicano.

Infine, da Poda Island potrete ammirare due piccoli isolotti chiamati Koh Kai e Ko Poda Nok.

In particolare, consigliamo di visitare quest’ultima, caratterizzata da fantastiche barriere coralline sparse per tutta la zona est della costa.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *