Patong: dove si trova, cosa vedere e quando andare

Scrivi un commento per primo / di Carlo Galici / aggiornato: 6 Luglio 2020

Patong: cosa vedere, cosa fare e vita notturna

Le località balneari della Thailandia sono semplicemente meravigliose.

Riescono ad offrire paesaggi unici e spettacolari che lasciano chiunque a bocca aperta. Chi ama il mare, la movida e l’estremo oriente dovrebbe quindi assolutamente visitare Patong.

Questa località riesce ad impressionare un gran numero di turisti che accorrono praticamente da ogni parte del mondo per esplorarla, non solo per le bellezze naturali, ma anche per i divertimenti sfrenati che riesce ad offrire.

Occorre quindi soffermarsi con attenzione su Patong, scoprendo tutto ciò che c’è da sapere su tale città thailandese.  

In quale distretto si trova Patong?

Patong si trova sull’isola di Phuket, vale a dire l’isola più grande presente all’interno del territorio thailandese. 

La località appartiene quindi alla provincia di Phuket, all’interno del distretto di Kathu.

Patong: clima, popolazione ed aeroporto

Il clima presente a Patong è di tipo tropicale. Solitamente è probabile avvertire un forte grado di umidità nell’aria. La temperatura media che si avverte a Patong oscilla tra i 30 ed i 32 gradi centigradi

Qual è il periodo migliore per visitare Patong? Ebbene, generalmente il clima risulta essere sempre lo stesso nella località thailandese!

Tuttavia, il periodo che va da novembre a febbraio è ottimale con pochissime piogge durante i mesi ed un’atmosfera generalmente più fresca. 

Qual è invece il periodo da evitare? Sembrerà strano ma i mesi estivi sono i peggiori. In particolare, durante il periodo da maggio a settembre l’umidità aumenta e le piogge diventano incessanti. 

La popolazione di Patong non è estremamente consistente. Secondo alcune stime, gli abitanti di Patong sono circa 20.000

In ogni caso, durante l’anno è presente un costante ed immenso flusso di turisti provenienti da tutto il mondo per svariate ragioni. 

Patong non possiede un proprio aeroporto. L’aeroporto di Phuket risulta il più vicino a tale località, essendo distante circa 40 chilometri. 

Attrazioni, principali punti d’interesse e cose da fare a Patong

L’atmosfera che si respira a Patong è decisamente surreale.

La località presenta numerose attività da svolgere ed una movida notturna sfrenata, adatta a coloro che sono festaioli ed amano il divertimento in ogni sua sfumatura. 

Anche se sono presenti alcune spiagge dove fare un bel bagno e prendersi una pausa, in definitiva Patong non è una località adatta agli amanti della tranquillità, che vogliono immergersi in un relax totale durante la propria vacanza. 

Spiagge di Patong

Patong Beach, Isola di Phuket
Patong Beach, Isola di Phuket

La spiaggia più famosa è senza ombra di dubbio Patong Beach. Questa possiede una sabbia dorata e fine che accarezza la pelle e dona una favolosa sensazione. Bello anche il mare che bagna la costa, cristallino e splendente. 

Patong Beach comunque si distingue anche per la vasta gamma di locali che si affacciano su di essa. Il lungomare della spiaggia, vale a dire Tawiwong Road, è un vero tripudio di bar, ristoranti, negozi e hotel. 

Inoltre, dal lungomare, conosciuto anche con il nome di Beach Road, partono numerose arterie e strade molto caratteristiche che al calar del sole cambiano totalmente volto alla cittadina. 

Inoltre, bisogna sapere che durante il periodo invernale, quindi da dicembre a febbraio, Patong Beach viene letteralmente presa d’assalto da centinaia di turisti che affollano la località sia di giorno che di notte. 

Spostandosi a sud di Patong poi, sarà possibile incontrare diverse imbarcazioni di pescatori o trasporto turisti

È una buona idea salire su una di queste per raggiungere la meravigliosa Freedom Beach!

La spiaggia è paradisiaca, con un mare verde che sembra quasi irreale e farà rimanere incantato chiunque lo osservi. 

Freedom Beach, Patong, Isola di Phuket
Freedom Beach, Patong, Isola di Phuket

Freedom Beach può essere comunque raggiunta con un’auto, in quanto dal centro di Patong dista circa 5 chilometri. Attenzione: arrivati al parcheggio vi attende un percorso ripido da affrontare a piedi prima di arrivare a destinazione.

In ogni caso, l’arrivo in barca è probabilmente più spettacolare e suggestivo, quindi consigliato a tutti i turisti che vogliono provare esperienze uniche. 

A nord di Patong è presente poi Kalim Beach. Questa spiaggia, oltre ad avere il classico manto sabbioso soffice e delicato, è un ottimo punto panoramico

Gustarsi un tramonto a Kalim Beach può essere un eccezionale modo per chiudere una classica giornata al mare a Patong. 

Cascate di Kathu

Le Katu Waterdall, Isola di Phuket
Le Katu Waterdall, Isola di Phuket

Anche se Patong è una meta preferita da turisti sfrenati e festaioli, la cittadina dell’isola di Phuket presenta alcune attività per famiglie

Le cascate di Kathu rientrano in tale categoria. Questo spettacolo della natura si trova a circa 8 chilometri dal centro di Patong.

Imponenti e meravigliose, le cascate sono un must per chi ama un ambiente incontaminato e selvaggio. Ascoltare il loro suono può essere un’esperienza rilassante e quasi mistica

Sulla strada per raggiungere le cascate si trovano diverse zip line denominate Flying Hanuman. Grazie a questi sostegni sarà possibile sfrecciare a tutta velocità nella giungla selvaggia.

Un’attrazione che i più avventurosi apprezzeranno senza dubbio!

Tiger Kingdom Phuket

Appena fuori dall’area urbana di Patong è presente il Tiger Kingdom Phuket

Questo luogo è fantastico per le famiglie che vogliono avere un incontro ravvicinato con tigri di qualsiasi dimensione

Al Tiger Kingdom sarà possibile infatti accarezzare e scattare foto ricordo ravvicinate con i maestosi felini. Un modo diverso per portarsi a casa un souvenir unico.

Banzaan Market

Banzaan Market rappresenta il principale mercatino della città di Patong. 

Al suo interno è possibile acquistare diversi oggetti come souvenir tipici, prodotti di elettronica e molto altro ancora. 

Da notare anche le classiche bancarelle che propongono ai clienti il tradizionale street food thailandese, a volte cucinato utilizzando delle rudimentali e rozze bombole del gas. 

Banzaan Market è la meta ideale per chi preferisce l’atmosfera del mercato ai grandi centri commerciali per fare shopping ed acquistare prodotti durante la vacanza.

Vita Notturna a Patong

La vita notturna di Patong è semplicemente delirante. 

Durante la sera infatti, la cittadina si trasforma e da classica località di mare diventa un centro caotico ed esuberante.

L’arteria notturna principale di Patong risulta essere Bangla Road. Lungo questa stradina si concentrano in gran quantità Go-Go Bar, Karaoke Bar ed altri locali festosi

Da notare come lungo la strada ci siano ragazze o ladyboy che cercano di attirare l’attenzione dei potenziali clienti, convincendoli ad entrare in qualsiasi modo possibile.

Non a caso, Patong viene definita da molti la “meta del sesso” in quanto si possono avere esperienze di ogni genere durante le proprie avventure notturne

Inoltre, nel tratto finale della strada, quello lontano dal lungomare e dalla spiaggia, sono presenti le migliori discoteche della località thailandese. 

Tra queste si consigliano l’Illuzion Phuket Nightclub ed il locale TaiPan Disco

Tipici della movida thailandese sono poi i classici spettacoli da ladyboy. In un’atmosfera che ricorda quasi quella di Las Vegas, si consiglia di assistere al Simon Cabaret Show, uno spettacolo teatrale al di fuori degli schemi. 

Lo spettacolo è divertente e coinvolgente ed al contrario di quello che si può pensare non è affatto volgare, e ritenuto adatto anche per le famiglie. 

Patong: vicinanza con le altre città

Essendo nell’isola di Phuket, la distanza tra Patong e Phuket City è davvero ridotta. 

Le due località distano appena 14 chilometri.

Ampia invece la distanza tra Patong e la capitale Bangkok. Quest’ultima si trova infatti 850 chilometri a nord di Patong e solo con un volo la si può raggiungere. 

Distanti anche le isole di Koh Samui e Koh Pangan, che risultano essere distanti entrambe circa 350 chilometri a est

Decisamente imponente invece, la distanza tra Patong e Chiang Mai, la zona dei templi del nord. La distanza tra le due località risulta essere di circa 1.535 chilometri.

Patong: hotel e dove dormire

La scelta tra le strutture presenti a Patong è molto ampia.

Per coloro che vogliono vivere all’avventura senza esigenze particolari, sono disponibili ostelli e dormitori misti a tariffe realmente basse.

Con un budget esiguo è possibile soggiornare in queste strutture per un periodo medio-lungo.

Chi vuole godersi una struttura di lusso, può scegliere hotel di 4 o 5 stelle. Certo, i prezzi salgono, ma i servizi offerti rendono indimenticabile il proprio soggiorno

Infine, è presente una fascia media di hotel 3 stelle, un giusto compromesso con un adeguato rapporto qualità/prezzo.

Quale assicurazione viaggio stipulare per raggiungere Patong?

Patong può essere una località che, complice il suo ritmo frenetico, può nascondere delle insidie

Dal momento che bisogna prestare particolare attenzione, è consigliato proteggersi con una buona assicurazione viaggio (che, in ogni caso, suggeriamo di stipulare per qualsiasi destinazione in Thailandia).

A questo proposito si consiglia un’assicurazione capace di offrire assistenza 24 ore su 24 e che abbia un alto massimale spese mediche per eventuali infortuni.

Patong: pacchetti e viaggi dall’Italia

Per vivere al meglio Patong si può optare per un pacchetto viaggio nell’intera isola di Phuket

Visitando in lungo ed in largo l’isola, si può decidere di sostare per 4-5 giorni a Patong

In questo modo si avrà il tempo necessario per visitare le principali spiagge ed avere un assaggio della sua vita notturna.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *