More
    Informazioni praticheTelefonare e navigare in Internet dalla Thailandia

    Telefonare e navigare in Internet dalla Thailandia

    Quando si visita la Thailandia, o un qualsiasi Paese estero, una delle maggiori preoccupazioni che abbiamo riguarda il trovare un modo di usare Internet e telefonare senza spendere un occhio della testa.

    In questo articolo vi spiegheremo come telefonare e navigare in Internet dalla Thailandia e quali soluzioni avete a disposizione per risparmiare qualche soldo.

    Come telefonare dalla Thailandia?

    Telefonare in Thailandia non è proprio come telefonare in Italia. C’è una differenza sia nel costo dei servizi, sia nel procedimento da seguire per telefonare.

    I costi, a differenza dell’Italia, sono molto più contenuti (ovviamente se si usa una SIM thailandese).

    Per quanto riguarda il procedimento, invece, questo risulta un po’ più macchinoso.

    Mentre nel nostro Paese è sufficiente comporre il numero e chiamare, in Thailandia, anche per fare una telefonata ad un numero che non sia estero, il procedimento è un po’ più lungo.

    Sia per telefonare dalla Thailandia verso l’Italia con una SIM thailandese, sia per chiamare un numero che non sia estero, si deve comporre il numero seguendo questa sequenza:

    1. Codice di selezione. È un codice che viene fornito dalle compagnie telefoniche e cambia a seconda che si debba telefonare all’estero o all’interno del Paese. I codici di selezione che finiscono con due zeri (ad esempio 00400 o 00500) sono indice di una qualità più bassa della telefonata e di una spesa minore, mentre le chiamate di qualità più alta, che possono essere un po’ più costose, vengono identificate da un codice che termina con un numero più alto di 0 (ad esempio 005);
    2. Prefisso internazionale. Per le chiamate dalla Thailandia verso l’Italia si deve utilizzare il prefisso internazionale +0039, mentre per telefonare ad un numero thailandese si deve digitare il prefisso +66;
    3. Numero di telefono da chiamare. Dopo aver digitato il codice di selezione e il prefisso internazionale, si digita il numero di telefono che si desidera contattare.

    Come vedete, non c’è niente di difficile. Basta solo farci l’abitudine!

    Operatori di telefonia e Internet in Thailandia

    Telefonare dalla Thailandia

    In Thailandia, ci sono 3 grandi operatori di telefonia mobile:

    • AIS
    • DTac
    • TrueMove

    Tutte e tre le compagnie offrono una buona copertura sia per quanto riguarda la rete 3G, sia per quanto riguarda la rete 4G, e piani vantaggiosi per chi si reca in Thailandia come turista.

    AIS, DTac e TrueMove, infatti, offrono ai turisti dei pacchetti internet e per telefonare dalla durata limitata (da 1 settimana a 1 mese), che costano davvero poco.

    Se avete in programma di visitare alcune tra le zone più remote della Thailandia, in particolare il nord del Paese, le SIM card di AIS sono la scelta migliore, perché la sua rete garantisce una copertura maggiore anche in luoghi più isolati e un maggior numero di hotspot wifi.

    SIM Thailandesi

    Telefonare dalla Thailandia, se si usa il servizio di roaming offerto dal proprio operatore, può risultare parecchio costoso.

    Se si acquista una SIM thailandese, invece, si spende decisamente poco. In Thailandia, infatti, le tariffe per telefonare e navigare in internet sono molto vantaggiose.

    Le SIM thailandesi, come quelle italiane, funzionano sia con la tecnologia 3G, sia con la tecnologia 4G e hanno una scadenza, che per le SIM turistiche è più breve.

    Ecco alcune tra le principali e più vantaggiose offerte per i turisti proposte da AIS, DTac e TrueMove nel momento in cui scriviamo:

    • AIS Lucky Sim. Disponibile sia nella versione pay-as-you-go (a consumo), sia in pacchetti che vanno da 5 a 30 GB e un prezzo che va dai 49 ai 599 baht (da 1,50 a 18 euro circa);
    • Tourist SIM True Move. È disponibile in 3 pacchetti, con un prezzo a partire da 49 e fino a 599 baht. La durata varia da 1, a 8 a 15 giorni, a seconda del pacchetto scelto;
    • Happy Tourist SIM di DTac. Si tratta di uno dei servizi più popolari e apprezzati da chi si reca in vacanza in Thailandia. I pacchetti Happy Tourist sono 4. Un pacchetto pay – as- you – go da 49 baht, e tre pacchetti da 4, 8 e 15 giorni (da 5 a 30 GB), il cui prezzo va da 149 a 599 baht.

    Dove acquistare le schede Sim

    Dove acquistare le sim Thailandesi

    Le schede SIM thailandesi si possono acquistare direttamente all’aeroporto Suvarnabhumi o al Don Mueang, dai negozi degli operatori telefonici presenti all’interno delle strutture.

    Al di fuori dell’aeroporto, è possibile acquistare le SIM card thailandesi nei Family Mart, nei 7Eleven e nei supermercati Tesco.

    Le SIM thailandesi si trovano in vendita anche online.

    Registrare e ricaricare le Sim

    Per comprare una carta SIM in Thailandia, specialmente quelle per turisti, non è necessario stipulare alcun contratto.

    Quando se ne acquista una, però, bisogna ricordare di avere con sè il passaporto, perché, in base alle norme antiterrorismo in vigore in Thailandia, ogni scheda SIM deve essere associata ad una persona.

    Una volta registrata la SIM a vostro nome, potrete subito iniziare ad usarla.

    Per ricaricare la carta SIM si può impostare la ricarica automatica oppure effettuare una ricarica in un negozio o direttamente online.

    Internet e Wi-Fi in Thailandia

    In Thailandia c’è una buona copertura sia per quanto riguarda Internet, sia per quanto riguarda il Wifi, anche se nelle zone rurali le linee non sono così veloci come nelle città e nei luoghi maggiormente frequentati dai turisti.

    È buona anche la copertura della rete cellulare, che lavora sia con la tecnologia 3G, sia con la tecnologia 4G.

    Il Wifi gratuito lo si trova in aeroporto, negli alberghi e in molti luoghi pubblici, specialmente nelle grandi città, perciò in questi luoghi si può navigare senza problemi anche se non si ha una SIM card thailandese.

    Il discorso cambia un po’ quando si esce dai grandi centri, o dai luoghi maggiormente frequentati dai turisti.

    Nelle campagne della Thailandia e nelle aree più isolate del Paese, la rete cellulare non è così efficiente perciò, se avete in programma di visitare un luogo un po’ più remoto, prima di acquistare la vostra SIM informatevi su quale sia la compagnia telefonica che offre il servizio migliore per quella zona.

    Consigli utili

    La prima cosa da fare, quando si ha in programma un viaggio all’estero e si pensa di acquistare una carta SIM estera, è controllare che il proprio telefono non sia bloccato.

    Cosa molto probabile se lo avete acquistato dalla vostra compagnia telefonica. Se, invece, lo avete acquistato senza che fosse vincolato da abbonamenti, quasi sicuramente non dovrete preoccuparvi.

    Qualora il telefono sia bloccato, dovrete procedere allo sblocco prima di poterlo utilizzare con la SIM di un operatore diverso dal vostro.

    Per chi ha in programma di trattenersi in Thailandia solo per il tempo di una vacanza, è certamente più vantaggioso acquistare un pacchetto pensato appositamente per i turisti, che comprende la sim, un certo numero di minuti per telefonare, e di giga per navigare Internet.

    Per risparmiare tempo e risolvere il problema dei costi di telefonate e navigazione in Internet in Thailandia prima della partenza, è possibile acquistare la SIM card direttamente online.

    Non abbiate fretta di scegliere la prima offerta che vi trovate davanti.

    Prima di fare la vostra scelta, vi consigliamo di confrontare i prodotti offerti dalle compagnie, per capire quale sia il più adatto alle vostre esigenze.

    Quanto ti è stato utile questo articolo?
    [Totale: 14 Media: 4]

    Ti potrebbe interessare anche:

    LASCIA UN COMMENTO

    Please enter your comment!
    Please enter your name here